STAI LEGGENDO:

#parolexdirlo: parte l´iniziativa di Donna Moderna...

#parolexdirlo: parte l´iniziativa di Donna Moderna e Scrivo.me che diventerá un eBook!

Gli articoli firmati sono dei nostri collaboratori.

  1. Ivana Cipolli

    20 settembre

    Desidero partecipare al concorso letterario di Donna Moderna “parolexdirlo” vorrei iscrivermi, senza dover impazzire in tante pagine inutili. Grazie.

  2. Stephanie Pastino

    29 luglio

    Hell Boy contro l inferno
    ———————————

    Da due giorni Hell Boy vagava ancora senza una logica apparente per ……. come definirlo ? Lasciamo lui stesso a descriverlo
    ” Per la miseria dove caspita mi hanno mandato !!!!! E queste dannate anime che sbiacicano parole insensate e non mi sono di nessuna utilita’! Sergente !!! Provi a ricontatare il comando , voglio istruzioni ! Sono stanco di mettere i miei piedi in questo putrido fango! Questa puzza e’ insopportabile e fa caldo ed e’ buio! Quel vecchio rimbambido che fa avanti e indietro su quella specie di noce di cocco non lo capisco, parla una lingua incomprensibile ! Sergenteeeee ! Alloraaaa ! Il comando ?” Il sergente corse dal suo superiore dicendo che aveva appena ricevuto l ordine che si doveva cercare il civile Dante Alighieri . Hell Boy penso’ che il Comando fosse impazzito . ” Cercare un civile ? E chi e’ questo Dante Alighieri ?” disse ad alta voce guardando con rassegnata desolazione quegli esseri , quelle anime che vagavano senza meta , lungo quel putrido fiume con quel vecchio che inveiva obbligandole a salire sulla sua barca . Dove le portava ? Hell Boy ordino’ ai suoi uomini di mettersi in marcia prestando la massima attenzione . Fece un ultimo tentativo per avere informazioni da quel strano vecchio barcaiolo vestito di stracci e dalla lunga e incolta barba ” Ehi tu vecchio ! Sei forse sordo ?” Gli occhi rosso fuoco del vecchio barcaiolo incrociarono lo sguardo indiavolato di Hell Boy e provando una sorta di paura, perche’ mai aveva visto due occhi così feroci, con voce timorosa rispose ” Sono Caronte e traghetto le anime verso l inferno ! Non so nulla di quel Dante Alighieri ” Hell Boy lo guardo ‘ con stupore e incredulo disse ” Se questo non e’ l inferno mi spieghi dove siamo ?” Caronte spazientito rispose ” Dannata anima senza fede siamo nel primo girone dell’ inferno ! E ora lasciami lavorare che devo dividere queste disperate anime e dividerle per mandarle nei vari gironi dell inferno cosicché possano pagare per le loro colpe ! E comunque se vuoi trovare l anima di Dante Alighieri dovrai farne di gironi ! E ora sali con i tuoi amici che ti traghetto dall altra parte ” Fu così che inizio l avventura di Hell Boy, l essere umano con sembianze di diavolo , pelle rossa come il fuoco , forza e resistenza disumana, lunga coda e dotato di un braccio di pietra indistruttibile . Salvato dai nazisti dal professore Brutterholm , che lo adotto’ facendolo diventare suo figlio e facendolo crescere accanto alla sua figlia naturale , viene anche chiamato dai famigliari Red per il colore della sua pelle e soprattutto perche’ nei momenti di ira sviluppa il potere di diventare di fuoco . Fu per questo che venne addestrato dal dall esercito americano in New Mexico per diventare il miglior detective del Bprd ( Ufficio di ricerca e difesa del paranormale ) . Il padre che lo adora e che con tanta pazienza gli ha fatto accettare il suo stato di diverso con orgoglio condivide ogni missione che il Comando gli affida . Anche questa , la ricerca di Dante Alighieri. Hell Boy si ritrova ora ad affrontare i vari gironi dell inferno e senza paura si ferma a chiaccherare con questi disgraziati approfittando così per far riposare la squadra . Non sempre approva le punizioni afflitte alle anime e per questo consola Maometto dicendogli che lo considera un brav’uomo perche’ il suo messaggio era giusto . E che dire di Ulisse ? Uomo simpatico e curioso che avvicinandosi ad Hell Boy gli diede il benvenuto iniziando a raccontargli le peripezie che Omero gli fece vivere . Hell Boy ancora una volta disapprovo’ la punizione provando una sorta di rabbia nei confronti dell uomo che stava cercando e disse ” Non hai usato la tua intelligenza per raggirare i tuoi compagni ! ” e così dicendo raduno’ i suoi uomini e si rimise in marcia per proseguire la ricerca, notando che i suoi uomini piu’ che stanchi sembravano impauriti perche’ nonostante le innumerevoli missioni eseguite insieme, mai si erano ritrovati ad affrontare una situazione così deprimente e poco chiara , compreso lo scopo della missione. L ambiente era decisamente inospitale e le creature che lo ospitavano anche se disarmate erano spaventose .Astutamente evitarono i giganti che bivaccavano con aria inferocita lungo un sentiero , ma non riuscirono ad evitare un essere dall aspetto terrificante che stava mangiando la testa di un uomo. ” Che barbaria!” grido’ Hell Boy . L’uomo sollevo’ la testa e con le lacrime agli occhi grido’ ” Sono il conte Ugolino e guarda diavolo di un uomo come sono ridotto ! Accusato ingiustamente di aver divorato i miei figli sono costretto a questa punizione ! La verità ? Sono un volta gabbana , un traditore politico non un assassino !” Hell Boy si allontano’ velocemente senza dire una parola pensando che lui non avrebbe mai tradito la sua patria e provo’ commiserazione verso quell uomo . Con i suoi uomini trovo’ un posticino che sembrava tranquillo e adatto a qualche ora di riposo, per quel giorno poteva bastare quel che avevano visto. Furono svegliati dal rumore del vento , sembrava una tempesta tanto soffiava, eppure l aria era calda come sempre insopportabile, Hell Boy fece muovere velocemente i suoi uomini , non gli piaceva affatto la situazione . Man mano che la marcia proseguiva la truppa notava che l ambiente che li circondava stava cambiando , non piu’ terra rossa , fiamme e pietre che ribollivano in fango , che rendevano il cammino impervio , ora sembrava di stare al polo nord sotto i loro piedi tutto era ghiacciato e gli uomini si accorsero che incastrati nel ghiaccio c erano degli esseri umani ! ” Per la malora ! ” esclamo’ Hell Boy guardando il suoi soldati che impauriti cercavano conforto nel suo sguardo ” Forza ragazzi , supereremo anche questa ” e cosi’ dicendo noto che incastrato nel ghiaccio c era un essere che un po’ gli somigliava , si dimenava quel corpo bloccato e soffiava come un forsennato un alito gelido e puzzolente usciva da quella bocca . Ordino’ ai suoi uomini di correre verso la porta che si trovava oltre quell ammasso di corpi mezzi congelati. Oltre la porta , che venne spalancata con forza , tutto l’ orrore improvvisamente svani’. Vennero investiti da una luce celestiale e da una pace surreale , increduli tutto il gruppo esausto si accascio’ a terra e tutta la tensione accumulata svanì come per incanto . Hell Boy sdraiato a terra guardava finalmente un vero cielo con aria soddisfatta , fino a quando sentendosi osservato si alzo’ di scatto per trovarsi di fronte due strani uomini , il loro aspetto era benevolo uno era vestito di bianco ed era anziano, l altro molto piu giovane aveva un naso aquilino e una strana mantella rossa , lo stupore era reciproco , e prima ancora che Hell Boy potesse parlare l uomo con il naso aquilino disse ” Ben arrivato giovane diavolo , ti aspettavo ” ” Immagino di parlare con Dante Alighieri ” rispose Hell Boy . Alighieri annui e mentre lo faceva il Diavolo Rosso urlo’ al sergente di avvisare il comando che avevano trovato il civile e che aspettava istruzioni . Dante Alighieri lo guardo’ con disappunto e contrariato lo apostrofo’ ” Cosa gridi diavolo dell inferno !” Nel frattempo il sergente si avvicino’ e chiedendo il permesso di parlare che venne accolto ” L ordine signore e’ di interrogare il civile o meglio ascoltare il poeta ” . Hell Boy strappo’ di mano la radio al sergente , era furibondo e alla radio grido’ ” Ascoltare il poeta nasone ?! Che razza di ordine e’ questo ?” Il generale confermo’ l ordine tuonando ” Esegui ! ”
    Hell Boy con rassegnazione si avvicino’ al Poeta disse ” Ascoltero'” Quello che si dissero rimane tutt ora segreto e nel fascicolo che si trova chiuso nella cassaforte del Bprd c’è scritto Top Secret.
    Il ritorno sulla terra per i soldati fu meno traumatico, infatti furono tele trasportati . Hell Boy comodamente sdraiato sul letto ripenso’ alla sua avventura , alle parole del sommo poeta , parole utili anche per la risoluzione di un nuovo caso , si accese un sigaro , si mise piu’ comodo e sorrise pensando ad Ulisse , che personaggio incredibile , e la Maga Circe che donna astuta , sorrise ancora chiedendosi se gli uomini che aveva trasformato erano rimasti porci. Doveva scoprirlo! Ma solo dopo aver dormito un po’ !
    Badu

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!