Batte? Non batte? Chiamiamole anomalie…
STAI LEGGENDO:

Batte? Non batte? Chiamiamole anomalie…

Batte? Non batte? Chiamiamole anomalie…

Leggo, racconto e scrivo libri anche fuori dal www. Con l'amore per le parole ho fondato e dirigo Leggere a Colori.

  1. Filomena

    25 gennaio

    wow da ieri sera gia 2 commenti!!!il cuore è la fonte delle nostre e mozioni,come dicevamo ieri!!!nnsentirlo battere sarebbe come, essere un bellissimo vaso però vuoto!!ma qto è bello sentirlo battere qdo ci emozioniamo per qualcosas!!svegliarsi alla mattina e sentirlo battere,per qualcosa che attendiamo nella giornata, per qualcosa o Qualcuno di importante per noi!!E’ un preziosissimo dono di Geova Qto organo…come l’amiizia, la fede e l’amore delle persone.mi viene i mente un’illustrazione di un discorso,sul cuore!!un ragazzo guarda dentro un’altra persona e nota che sul cuore ha divrse cicatrici,buchi e toppe…il ragazzo chiede: Come mai hai il cuore così? nn stai bene? e questa persona risponde: no sto benissimo,vedi le cicatrici sono dovute ai miei entimenti per altre persone…vedi i buchi? Sono stati fatti da pezzi di cuore che ho donato agli altri ma che nn mi hanno ricambiato,donandomi un pezzo del loro così da tappare il buco!!!! E le toppe sono invece pezzi di cuore, da persone che me ne hanno donato un pezzo del loro!!! e per questo che ho le cicatrici!!! morale in qto contesto?nn dobbiamo avere paura di sentire battere il nostro cuore,vuol dire che stiamo donando qualcosa di noi stessi,qualcosa di prezioso,si, un bellissimo dono del nostro creatore Geova Dio!!!!spero ti piaccia come commento!!!continua a scrivere cose bellissime che è sempre un piacere leggere nel tuo live space!!!6 una persona splendida e hai un bellisimo dono!!a presto su messengersaluti Filù

  2. - ҒĀβÌỂTŢÓ

    25 gennaio

    Sto cercando di farlo…appunto..alèèèèèè

  3. Lia

    25 gennaio

    bravo…hai detto bene… APIAMO CON UN Pò MENO PAURA, L’ANIMA ALLE EMOZIONI.mi torvi d’accordo…TU LO FAI?…beh… la mia domanda non vuole risposta, si ferma qui… ora leggi dietro le righe…anzi…dietro la riga…

  4. Sergio

    24 gennaio

    Sono completamente d’accordo, Fabio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
In lettura...
Seguici anche su...