STAI LEGGENDO:

Recensione di È tutta vita di Fabio Volo

Recensione di È tutta vita di Fabio Volo

Giurista ed aspirante criminologa. Nell’attesa alle prese con le nuove frontiere della tecnologia nell’active ageing, TV series addicted ma soprattutto lettrice onnivoro-compulsiva.

  1. […] due anni di distanza da È tutta vita, ancora pochi giorni ci separano dall’atteso arrivo in libreria di Quando tutto inizia, il […]

  2. francesco

    14 febbraio

    è un libro davvero superficiale, il protagonista maschile Nicola è una sorta di Renzo Montagnani dei nostri tempi, fissato come è dal sesso e dalla ansia di scopare, si fidanza con una donna hanno una figlia, ma il suo chiodo fisso rimane,nonostante l’evidente alterazione di equilibri che introduce la nascita di un figlio nelle coppie anche le più collaudate, Nicola non vuole crescere e rimane ancorato come un bambino di 12 anni alla vecchia immagine della sua fidanzata ora moglie,alla fine la mia impressione è che lui decide di rimanere con lei perchè tornano a fare l’amore come ai vecchi tempi, bho a me personalmente ha fatto tristezza e credo che il suo successo editoriale sia dovuto al fatto che i lettori di Volo sono superficiali come lui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!