Categoria: carpi

A Carpi è iniziata la Festa del Racconto

Fino al 5 ottobre, con la Festa del Racconto, la suggestiva cittadina di Carpi si trasforma in un incrocio di culture, e un punto di incontro tra i lettori e i protagonisti della letteratura.

logo-def-2014

La Festa del Racconto nasce dall’idea di portare la cultura negli spazi storici di Carpi, ma anche di Novi, Campogalliano e Soliera, e lo strumento per farlo sono i racconti. Racconti personali, storie da non dimenticare, racconti piccoli e grandi, di viaggi e di memoria, di una sola persona o di un popolo, storie di idee, di imprese, di fallimenti, di vittorie, di sconfitte, di amori e di amicizie.

La Festa del Racconto sogna di essere una fabbrica dell’immaginario, perché le storie non raccontano solo il passato, ma sono uno strumento perr disegnare la mappa del XXI secolo. Questo significa ridefinire i sentieri, le strade, gli incroci della cultura, per immaginare il futuro. La Festa del Racconto si propone di fare stare insieme le persone, per condividere, incontrarsi, scambiarsi segni, parole, emozioni, suggestioni, spazi, ricordi, significati, progetti, idee, sorrisi, filosofie, sguardi. Significa riconoscersi, perché nessuno è straniero all’altro.

Per questa edizione 2014 della Festa del Racconto, i fili e le trame delle narrazioni saranno costellati da due parole fondamentali: Paesaggi e Sentimenti. Tutti gli autori invitati hanno a che fare, in qualche modo, con entrambi.

Tra gli ospiti presenti all'evento, gli scrittori e viaggiatori Paolo Rumiz e Fulvio Ervas, il sociologo Francesco Alberoni, il filosofo Duccio Demetrio insieme al poeta Antonio Prete, lo scrittore e documentarista Gianni Celati, lo scrittore noir Massimo Carlotto, lo psichiatra Raffaele Morelli, lo scrittore Giorgio Fontana, premio Campiello 2014. Il programma prevede anche spettacoli, reading, concerti jazz e laboratori per bambini.

Informazioni dettagliate su www.festadelracconto.it

abc
INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!