Categoria: Claudio Marinaccio

Come un pugno di Claudio Marinaccio

Dal 17 novembre in libreria

Un altro fuorilegge è arrivato in città, e vi aspetta in tutte le librerie. È appena uscito Come un pugno, il caustico romanzo fra Lansdale e Bolaño di Claudio Marinaccio, edito da Aliberti per la collana The Outlaws.

Marco Scannagatti, per tutti Mark, è nato il giorno della finale dei mondiali dell’82, durante il gol di Tardelli. È cinico, sarcastico e non ha fiducia nell’umanità come può esserlo chi è figlio di uno dei più famosi pugili degli anni Settanta e di una donna americana troppo presi dal peso del successo e della fama. Appena ventenne pubblica American Italiano, un romanzo autobiografico che riscuote grande successo e lo porta dritto alla deriva fra sbronze, donne e droghe in una Los Angeles in cui anni dopo si ritroverà a scrivere articoli sportivi. Una nuova opportunità però arriva: scrivere come ghost writer un libro sull’incontro del millennio fra due giganti del pugilato che si terrà la notte di Halloween a Las Vegas. Mark dovrà, fra telefonate, venditori ambulanti, amici innamorati, poliziotti e malviventi brasiliani, difendere se stesso e la storia che sta scrivendo dal passato e da segreti che, Come un pugno, tornano a colpirlo. Un racconto caustico fra Lansdale e Bolaño.

Claudio Marinaccio è nato a Torino nel 1982. Collabora con diverse riviste tra cui «GQ», «Il Mucchio» e «Donna Moderna». Nel 2014 debutta con il romanzo breve Scomparire, pubblicato da Cicorivolta. Alcuni suoi racconti sono apparsi in diverse antologie e riviste. Conduce un programma radiofonico.

abc
INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!