Categoria: collana zoom

Zoom Poesia: la poesia in digitale di Feltrinelli

La rinomata casa editrice Giangiacomo Feltrinelli ha da sempre ha dimostrato particolare interesse per la poesia. La prima collana di testi poetici è cominciata nel 1958, impreziosita dai Classici e da altre molteplici opere, tra cui Poesi fuggitive di Edoardo Sanguineti, Charles Bukowski ed Erri de Luca. Ma ora, nel pieno della rivoluzione portata dai libri elettronici, sostiene sia possibile sposare il genere poetico alla scorrevolezza e pervasività dell’e-book.

Per sostenere questo progetto, nel 2014 era stata creata la collana Zoom Poesia, di cui fanno parte raccolte poetiche e pubblicate completamente in formato digitale, tra cui Con le vele nere di Giosuè Carducci, Per tenere lontana la notte di Emily Dickinson, Odi di un poeta giovane di Ugo Foscolo o Un sogno dunque ho baciato di Stéphane Mallarmé. Ma di titoli ce ne sono molti altri, tutti di grande pregio.

zoom-feltrinelli-libro

Giovedì 5 febbraio Feltrinelli aggiungerà alla già ricca serie altri due titoli completamente inediti. Saranno libri piccoli nel prezzo e nel formato, ma di grande contenuto intellettuale.

Le nuove raccolte in questione sono Un quaderno di radici di Tiziano Fratus e La voce dei grandi edifici di Gianni Marchetti.

Tiziano Fratus è uno scrittore, poeta, e cercatore di alberi. Nutre questa passione di cercare studiare alberi secolari e monumentali. Ho pubblicato molti libri di poesia fra quali Il respiro della terra (2008), Nuova poesia creaturale (2010), Gli scorpioni delle Langhe (2012). Si occupa della rubrica Il cercatore di alberi sul quotidiano La Stampa. Per Kowalski ha pubblicato la prima edizione del Manuale del perfetto cercatore d’alberi (2013), ora riproposto in un'edizione eBook arricchita e ampliata nella collana Zoom Wide di Feltrinelli.

Gianni Marchetti insegna storia e filosofia nel liceo classico a Novara, sua citta natale. Le sue poesie sono uscite in antologie e riviste non solo in Italia ma addirittura oltreoceano, negli Stati Uniti. Ha pubblicato la raccolta di racconti Francese alle medie (Lampi di Stampa, 2006), le raccolte di poesie Una donna così (Torino Poesia, 2008) e Per nessuna ragione al mondo (Manifattura Torino Poesia, 2009) e il suo primo romanzo, Salutami Henry Miller! (Lampi di stampa, 2013).

Con queste nuove raccolte poetiche, Zoom Poesia riprende una scia che tra il 1958 e il 1982 aveva già pubblicato pagine con le parole dei più grandi poeti del nostro tempo: Alberto Arbasino, Nanni Balestrini, Evgenij Evtušenko, Vladimir Majakovskij, Ezra Pound, Jacques Prévert, Paul Valéry, e altri autori che resteranno immortali fino alla notte dei tempi. Forse anche di più.

Personalmente trovo questo progetto qualcosa di meraviglioso. La poesia è da sempre fonte arricchimento e patrimonio culturale. Senza poesia è come se la vita non avesse profumo di cose vere. Feltrinelli riporta sempre grandi emozioni, senza deludere mai, firma una collana ai tempi dell’era moderna, unendo l’immortalità poesia al mondo del digitale.

Maria Capasso

abc
INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!