Categoria: Kate Atkinson

Tutti i bambini perduti di Kate Atkinson

 

Dal 12 ottobre in libreria

È appena arrivato in libreria Tutti i bambini perduti, il nuovo romanzo di Kate Atkinson edito da Marsilio. Ambientato nella cittadina di Leeds, negli anni Settanta e ai giorni nostri, il nuovo lavoro della scrittrice inglese - due volte vincitrice del Costa Award e membro dell'Ordine dell'Impero Britannico per meriti letterari - racconta con ironia e compassione quattro vite marginali e solitarie, scorci di esistenze che rivelano fallimenti, meschinità, passioni e speranze, in un giallo che sfiora i nodi più critici dell'essere genitori e dell'essere figli. Tutti i bambini perduti è un romanzo che sovverte tutte le regole del genere, intrecciando fili neri, rosa e gialli capaci di offrire al lettore una gamma profonda e variegata di vicende umane.

«Un bambino smarrito è la cosa più brutta che ci sia; uno ritrovato, la cosa più bella del mondo.»

E se anche lei, a modo suo, avesse tentato di salvare la piccola? Era per questo che era morta? Era stata punita per aver trovato la bambina, o per averla perduta?

Lo sa bene Tracy Waterhouse, ex poliziotta ora a capo della sicurezza in un grande centro commerciale di Leeds, una donna dalla condotta irreprensibile fino al giorno in cui, seguendo un impulso a dir poco azzardato, decide di fare un acquisto non proprio legale e di comprare una bambina. Ora ha finalmente qualcuno da amare, ma il gesto istintivo potrebbe costarle tutto ciò che possiede. Da quel momento, la routine della sua vita si trasforma in modo drammatico. Per di più, all’improvviso spunta un certo Jackson Brodie (quel Jackson Brodie, il detective), alla ricerca delle radici di una cliente e di informazioni su una vecchia indagine che Tracy vuole solo dimenticare. Ma la natura umana, si sa, sente il bisogno di trovare la verità, anche se la verità, in questo caso, non fa che rendere ancor più profondo il mistero di ciò che è davvero accaduto. E così, a tutti i personaggi coinvolti in questa tormentata e ilare avventura, che sfiora i nodi più critici dell’essere genitori e dell’essere figli, sarà presto chiaro che il passato non si cancella, e che le buone azioni non restano impunite.

Sfaccettati, palpabili, reali, i protagonisti di questo romanzo, che sovverte le regole del genere intrecciando sapientemente fili neri, rosa e gialli in un arazzo complesso e ricchissimo, offrono al lettore una gamma profonda e variegata di vicende umane. Kate Atkinson narra le loro storie con un perfetto equilibrio di humour e sottile tristezza, e le impreziosisce con un virtuosistico florilegio di citazioni letterarie che fanno dell’autrice britannica una delle penne più amate dai lettori e dai suoi colleghi scrittori.

«Spiritosa, intelligente, frizzante. Kate Atkinson è la più rara tra le bestie rare, una scrittrice che è una vera rivelazione. Uno straordinario mix di arguzia e tenerezza, consapevolezza e chiarezza». - The Guardian

«Il mondo di Kate Atkinson è pieno di bizzarre disgrazie e omicidi insensati, ma lei è talmente brava a celebrare l’amore, la risata e la letteratura che non si può che esultare ad alta voce. La Atkinson è la più eccentrica tra gli autori di crime, probabilmente la più assennata. Dovrebbero leggerla tutti» - The Telegraph

Kate Atkinson (York 1951) vive a Edimburgo. Autrice di romanzi che hanno ottenuto prestigiosi riconoscimenti, tra cui il Whitbread Book Award, è considerata una delle più importanti scrittrici di lingua inglese. Dal 2011 è membro dell'Ordine dell'Impero Britannico per meriti letterari. La serie di Jackson Brodie, venduta in 28 paesi, è anche fiction televisiva di successo per la Bbc. Tra i suoi romanzi si ricordano Vita dopo vita e Un Dio in rovina.

[amazon_link asins='B00J5O2YD8,B01EYXPV20,B00TXN91GY,B01NCLPU2I,8806185756,B0763LBMB4' template='ProductCarousel' store='leggacolo-21' marketplace='IT' link_id='d97e6985-b0bc-11e7-ab3f-f96787327357']abc

Recensione di Un dio in rovina di Kate Atkinson

La parola ‘sacrificio’ serve solo a nobilitare il massacro.

Un dio in rovina è il seguito di Vita dopo vita, romanzo che narra l’esperienza di guerra della sorella di Ted, Ursula, impegnata come tante donne nelle faccende burocratiche belliche.

La vita di Ted, protagonista di Un dio in rovina, scorre tranquilla insieme alla sua famiglia: una madre prepotentemente bella che lo considera il suo ‘cocco’, un padre taciturno, colonna portante della famiglia, Ursula, una delle sorelle, considerata da sempre come migliore compagnia e conforto, un amore appena nato con la figlia dei vicini e un odioso lavoro in banca. Poi però comincia la guerra e tutti gli equilibri di Teddy vengono improvvisamente alterati con la partenza per il fronte. La guerra porta solo morte e distruzione, la guerra è barbarie, sempre, e anche in questo caso la vita del nostro protagonista è segnata da questo avvenimento. Combatte senza sosta pilotando i bombardieri inglesi e portando a termine le missioni che gli assegnano, perdendo amici e colleghi, invecchiando prima del tempo nella mente e nel corpo, chiedendosi se ci sarà mai un “dopo”. Avrà tempo per sposare Nancy? Riuscirà a mettere al mondo dei figli? Potrà mai tornare a passeggiare per i boschi ammirando gli uccelli e assistendo al fiorire delle campanule?

Un romanzo in cui spesso non c’è tempo per riflettere sugli avvenimenti appena letti perché ne stanno per succedere di nuovi, un’altra storia, un altro volto sta per esserci mostrato e raccontato. All’inizio non ho amato molto la maniera in cui i personaggi venivano presentati l’uno dopo l’altro, tutti insieme, senza un qualcosa che li collocasse in una linea del tempo ma poi ho capito che è questa la forza di Un dio in rovina, travolgere il lettore in un’apparente confusione per poi pian piano sciogliere tutti i nodi.

Approfondimento

I racconti delle battaglie in Un dio in rovina sono descritti minuziosamente da Kate Atkinson che nei suoi ringraziamenti specifica che non si è solo ispirata alla missioni compiute dai bombardieri inglesi ma le ha descritte in modo molto fedele grazie a tanti studi elaborati su testi che alla fine del libro si possono trovare elencati nella bibliografia.

Per quanto riguarda i personaggi penso che siano tutti molto “reali”, Kate Atkinson è riuscita a presentarci persone vere che per quanto possano essere forti, intraprendenti e coraggiose, mostrano le loro fragilità o le nascondono con poco successo. In fondo credo che sia giusto non idealizzare troppo i personaggi di una storia, preferisco quando si parla di persone e non si creano dei supereroi troppo romanzati.

Ted stesso, il protagonista, è una persona spesso troppo pacifica e di una onestà deplorevole, nella maggior parte dei casi non si espone e non dice davvero quello che pensa, per non ferire gli altri, per non imporre le proprie idee e per lasciare libere le persone che ama. Anche quando queste persone desidererebbero tanto una “sfuriata” da parte di Teddy. (soprannome azzeccatissimo, un “teddy bear”).

In definitiva ho dato a Un dio in rovina una valutazione media perché per quanto possa riconoscere la bravura della scrittrice, in alcuni punti mi sono annoiata. Sarà perché le missioni di guerra erano descritte troppo minuziosamente, sarà perché è abbastanza lungo e ci mette un pochino a ingranare, ma, personalmente alcune parti le avrei volentieri eliminate. Però consiglio la lettura di questo libro a chi ama i racconti di guerra, innanzitutto, a chi vuole leggere qualcosa di drammatico ma allo stesso tempo coinvolgente. Un appunto lo merita sicuramente il finale che ho trovato sorprendente e che mi ha fatto aggiungere il mezzo punto alla valutazione.

Teresa Russo

 abc

Un Dio in rovina di Kate Atkinson

Dal 26 maggio in libreria

È quasi giunta al termine l’attesa per l’uscita in libreria di Un Dio in rovina, il nuovo, attesissimo romanzo di Kate Atkinson edito da Nord. L’intima epopea di un uomo ordinario che si trova ad affrontare eventi straordinari e che, proprio negli ultimi istanti, coglierà il senso della sua unica, irripetibile vita. Con questo splendido romanzo – vincitore del prestigioso Costa Novel Award –, Kate Atkinson si conferma una delle autrici di maggior talento degli ultimi anni e non solo, capace di conquistare sia la critica sia il grande pubblico: definito «un capolavoro» da alcune tra le più prestigiose testate giornalistiche, Un dio in rovina è da mesi ai vertici delle classifiche inglesi e americane ed è in corso di traduzione in tutta Europa.

Durante la Guerra, era venuto a patti con l’idea della morte, ma poi all’improvviso la guerra era finita ed era iniziato un nuovo giorno. E un altro. E un altro ancora. Una parte di lui non si abituò mai alla consapevolezza di avere un futuro. Nato in un’agiata famiglia inglese alla vigilia della prima guerra mondiale, Teddy Todd è un ragazzo sensibile, amante della poesia, affezionato ai genitori e all’adorata sorella Ursula. Ed è proprio per proteggere loro che, allo scoppio della seconda guerra mondiale, decide di arruolarsi in aeronautica. Ma un giorno la guerra finisce, ed è come se il destino gli avesse giocato un brutto scherzo, perché contro ogni aspettativa la sua vita è ancora lì, tutta da vivere… Un dio in rovina è il racconto della lunga esistenza di Teddy – figlio, fratello, pilota di caccia, marito, padre, nonno – e, attraverso la storia di Teddy, è anche il racconto di un secolo, il Novecento, che ha visto il mondo cambiare a una velocità vorticosa. Mattone dopo mattone, Kate Atkinson costruisce un affascinante e sorprendente edificio narrativo, invitandoci con voce suadente ad esplorarne le stanze, a percorrerne i corridoi, a scoprirne anche gli angoli più nascosti. E così prende forma davanti ai nostri occhi l’intima epopea di un uomo ordinario che si trova ad affrontare eventi straordinari. E che proprio negli ultimi istanti coglierà il senso della sua unica, irripetibile vita.

«Stupefacente e grandioso.» - Time

«Impressionante.» - The New Yorker

«Straordinario.» - Independent

«Magnifico.» - The New York Times

«Sorprendente.» - Daily Telegraph

«Sublime.» - The Bookseller

«Imperdibile.» - The Wall Street Journal

«Uno dei migliori libri che potrete leggere quest’anno.» - The Times

«Un capolavoro.» - Paula Hawkins, autrice di La ragazza del treno

«Ecco cos’è un romanzo.» - The New York Times Book Review

Kate Atkinson è una delle più importanti scrittrici del panorama narrativo inglese e, nel 2011, è diventata Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico per meriti letterari. Vive a Edimburgo. È autrice del romanzo osannato dalla critica Vita dopo vita (Nord, 2014).

abc
INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!