Categoria: L’inverno di Frankie Machine

Recensione di L’inverno di Frankie Machine di Don Winslow

Non scatenare una guerra se puoi evitarla, ragazzo. Ne ho viste di guerre. È meglio la pace.

Frank Machianno ha più di sessant’anni, una ex moglie, una figlia che gli regala grandi soddisfazioni e Donna, la compagna, che gli fa rivivere l’ebrezza dell’amore e del sesso. Apparentemente Frank vive una vita tranquilla a san Diego, nel sud della California, e conduce una vita modesta. Ha un lavoro discreto in un negozietto di pesca, è un venditore di esche e uno degli sceriffi del molo e affitta immobili, tutte occupazioni pulite.

Una sera d’inverno però nella tranquilla vita di Frank qualcosa cambia. Viene coinvolto in un complotto, di cui non sa che lui stesso è in realtà la vittima, e che qualcuno vuole ucciderlo. Sì, perché in realtà Frank Machianno è Frankie Machine, un uomo della malavita che in passato ha fatto parte di un’organizzazione. La sua fama lo precede e il suo nome è sconosciuto a pochi, è spietato, un ottimo killer, una macchina capace di qualsiasi cosa e di riuscire in ogni intento.

Frankie ha chiuso con quella vita ma quella vita non ha chiuso con lui, infatti qualcuno lo vuole morto, per mettere a tacere fatti accaduti e insabbiati molti anni prima e che non devono tornare in superficie.

Chi è che vuole farlo fuori? E soprattutto perché?

Una corsa contro il tempo quella di Frankie per capire cosa c’entra con la malavita dopo anni di silenzio e abbandono.

Attraverso flashback raccontati da Frankie, piano piano ogni tassello del puzzle prende posto per arrivare a una verità insospettabile.

L'inverno di Frankie Machine è un thriller mozzafiato dove la penna di Don Winslow si muove con maestria tra personaggi e situazioni in una trama avvincente, che tiene incollati fino all’ultima pagina.

Approfondimento

L'inverno di Frankie Machine è un libro davvero eccezionale, unico nel suo genere. È scritto con maestria e intelligenza. Un thriller dal tocco noir per niente banale e scontato.

Don Winslow ha creato dei personaggi strutturati, ognuno con una propria personalità definita e ben chiara. Il personaggio principale di Frankie Machine è un uomo diverso, un malavitoso differente rispetto agli altri, con un alto grado di umanità che solitamente è difficile trovare in personaggi simili. È un uomo d’onore e non si ferma davanti a nulla pur di proteggere la sua famiglia.

L'inverno di Frankie Machine è un romanzo che si legge facilmente e tiene incollati fino alla fine, grazie alle scene incalzanti narrate che lasciano suspense e piene di colpi di scena. Attraverso i flashback raccontati dal personaggio di Frankie, la trama si dispiega tra presente e passato per mostrare ciò che accade e ciò che è accaduto, per capire il perché degli avvenimenti. Inoltre, la conoscenza che l’autore ha dell’ambiente mafioso e delle sue dinamiche raccontati nell’intera vicenda, fa sì che il thriller sia reale e accurato.

La penna di Don Winslow è scorrevole e il modo in cui scrive di Frankie Machine lo rende umano e indimenticabile, un personaggio al quale è difficile non avvicinarsi, risultando semplice immedesimarsi in lui nella ricerca del bandolo della matassa.

[amazon_link asins='B06ZY8M9HL,8806204726,8806214322,880623062X,8806219707' template='ProductCarousel' store='leggacolo-21' marketplace='IT' link_id='f8828a0d-e0e0-11e7-8238-3be3f92d041b']

abc

Recensione di L’inverno di Frankie Machine di Don Winslow

Potente. Se dovessi scegliere di definire l'opera di Winslow opterei senza dubbio per il termine potente. Dopo il bellissimo "Il potere del cane", la conferma dell'intensità di questo scrittore è arrivata con l'altrettanto suggestivo "l'inverno di Frankie Machine".La storia è quella di Frankie Machianno, un tempo killer al soldo della mafia californiana, così spietato da essere soprannominato Frankie Machine, la macchina. Ormai ha sessantadue anni e da tempo ha cambiato vita. E' proprietario di un negozio di esche sul molo di San Diego, ma con una figlia da mantenere all'università, una ex moglie ed una nuova fidanzata i soldi non bastano mai, così svolge anche attività di vendita di pesce e biancheria ai ristoranti ed è amministratore di un paio di condomini. Un giorno un vecchio boss gli si presenta per chiedergli un favore e Frankie non può tirarsi indietro, anche se questo significa ritornare nel giro; peccato che ci sia qualcuno che lo vuole morto, e Frankie ha poco tempo per scavare nel suo passato e scoprire di chi si tratta. Cosa fa de "l'inverno di Frankie Machine" un libro indimenticabile?Sicuramente Frankie, il protagonista, un personaggio che Winslow delinea alla perfezione. Frankie è un killer implacabile, spietato, eppure, come e forse più del Max Dembo bunkeriano, non possiamo fare a meno di amarlo. Perchè sa cosa significano l'onore e il rispetto, e quando anche dentro la Famiglia nulla è più come prima, queste due parole perdono significato, diventando "solo stronzate" lui lascia tutto e cambia vita. Quando sarà costretto ad entrare nel giro, porterà il lettore con se dentro al suo passato. Perchè la suggestione di Winslow non sta solo nei suo personaggi, sta anche nelle sue storie. E tramite Frankie veniamo a conoscenza di una vicenda torbida fatta di sesso, soldi, politica e spartizioni di città a colpi di pistola, il tutto raccontato in uno stile scarno, duro, brutale come un film di Michael Mann, che non a caso pare sia destinato a dirigerne la trasposizione cinematografica. Winslow coinvolge piano piano il lettore fino al bellissimo finale in cui tutti, ovviamente, facciamo il tifo per Frankie. Insomma, altro capolavorone di quello che ormai è un autore feticcio per chi ama il genere, assolutamente da non perdere. Twitter: newmoon35abc
INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!