Categoria: L’orribile karma della formica

Recensione di L’orribile karma della formica di David Safier

Il giorno in cui morii non fu affatto divertente. E non solo a causa della mia morte.

Kim Lange è una donna in carriera sexy e ambiziosa. Presa com’è dal suo lavoro di conduttrice televisiva e dall’infatuazione per un suo collega, non ha mai tempo per il marito Alex e la figlioletta Lilly. Ma proprio la sera in cui riceve il premio per la televisione e per festeggiare si concede una notte di sesso sfrenato con l’avvenente Daniel, viene colpita in pieno dai detriti di una stazione spaziale. Al suo risveglio, Kim stenta a credere di essersi reincarnata nel corpo di una formica, ma sarà Buddha in persona a spiegarle che, secondo le leggi dell’universo, avendo lei compiuto in vita molte azioni negative, ha assunto il corpo di un essere di livello inferiore, e che dovrà imparare a produrre karma positivo e quindi a compiere il bene per avere una qualche possibilità di risalire lungo la scala degli esseri viventi ed entrare definitivamente nel Nirvana.

Pian piano, la nostalgia della famiglia e le dure condizioni di vita nel formicaio – dove lei e la sue compagne sono maltrattate dalla comandante – ammorbidiranno l’atteggiamento cinico di Kim e contribuiranno a renderla più aperta e disponibile nei confronti degli altri. Tra fughe rocambolesche, inseguimenti mozzafiato, passi falsi dettati dalla gelosia e dalla paura di perdere per sempre il marito e la figlioletta per mano dell’ex migliore amica, Kim riuscirà faticosamente a ripercorrere la scala degli esseri viventi finché Buddha le concederà una possibilità tanto tenera quanto inaspettata: quella di poter riabbracciare la sua famiglia nei panni di un’umana dall’aspetto alquanto... singolare.

L’orribile karma della formica è un favola moderna frizzante e spassosa. David Safier si serve del tema della metamorfosi per dare vita a una trama avvincente e ricca di situazioni comiche e per offrire un punto di vista straniante (quello di Kim trasformata di volta di volta nei vari animali) su una vicenda pienamente umana: la storia dell’amore tra la protagonista e il marito, con le sue promesse iniziali, il progressivo incrinarsi e la ritrovata felicità.

 
[instagram url=https://instagram.com/p/BBp15KnDz2W/ hidecaption=true width=330]
 

Approfondimento

Nei vari cicli di reincarnazione, Kim assumerà le sembianze di formica, porcellino d’India e cane. Abitando quasi sempre vicino alla famiglia, la nostra eroina può così osservare dall’esterno in che modo il marito, la figlioletta e la madre reagiscono alla sua morte e all’insinuarsi nello spazio famigliare della sua ex migliore amica Nina, che ha sempre avuto un debole per Alex ed è ora intenzionata a riconquistarlo. La paura di perdere per sempre i propri affetti spingerà Kim a riflettere sui propri comportamenti passati e a tentare l’impossibile per rimanere vicino alla figlia contro Nina, compiendo così un percorso catartico in cui imparerà ad agire non per sentimenti egoistici di tornaconto personale e gelosia, ma di amore e rispetto nei confronti delle persone.

Momenti di riflessione si alternano ad altri di azione, nei quali Kim è affiancata da un compagno di avventure insolito ma azzeccato (il dongiovanni per eccellenza, il veneziano Casanova), che con la sua indole maliziosa e raffinata è il perfetto contrappunto alla verve della protagonista. Safier riesce così a costruire un romanzo comico originale e ben bilanciato, che rimanda a certi aspetti dei film d’animazione e della commedia romantica per trattare il tema dell’amore sempre sul filo dell’ironia.

Lavinia

abc
INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!