Categoria: Maria Daniela Raineri

Recensione di Meno male che ci sei di Maria Daniela Raineri

I diciassette anni sono difficili. Allegra. Un nome che è tutto un programma. Purtroppo la sua vita è inversamente proporzionale al nome che le è toccato in sorte. I genitori non le dedicano un’attenzione che sia una. A scuola non riesce a farsi strada nel gruppo. Il ragazzo che le piace non la guarda nemmeno di sfuggita. Luisa i diciassette anni li ha passati da un pezzo. Li ha doppiati. I problemi, però, non sono affatto passati. Qualcuno sì. Soltanto perché era andato a chiamarne altri, però… Ha un mutuo, non ha l’amore. O meglio, ce l’ha. A mezzo servizio. Con le solite promesse di lasciare la famiglia eccetera eccetera…

Due donne sole. Due donne diverse. Due donne che hanno problemi differenti, ma soffrono insieme. Due donne che non si conoscono. Per ora… Un incidente sconvolgerà le loro vite. Una morte. Due conseguenze. Allegra perderà il padre. Un padre che, in fondo, non ha mai conosciuto. Luisa perderà l’amore. O, perlomeno, colui che considerava tale. Allegra decide d’andare a trovarla. Vuole conoscere quella persona che ha distratto suo padre dalla famiglia. Una sporca donnaccia approfittatrice? O un’adolescente in un corpo adulto che, come lei, cercava soltanto l’amore? La picchierà? Le tirerà i capelli, le sfascerà la macchina? Beh, l’idea era questa, eppure… Scopriranno entrambe d’avere qualcosa in comune. Un ideale dell’amore che ancora non hanno trovato. Una spalla su cui appoggiarsi l’un l’altra quando la vita deciderà di pacchiare duro di nuovo…

Meno male che ci sei di Maria Daniela Raineri è la storia di due donne che affrontano, in epoche diverse, i problemi quotidiani. A volte non basta una vita per creare, ma è sufficiente un secondo per distruggere. Un libro dolce e amaro con due protagoniste d’eccezione. Una storia intensa che vale sicuramente la pena leggere.

Roberto Baldini

abc
INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!