Categoria: Bookbite

Bookbite: il social network dedicato all’editoria

La testa pensante e quel moto perpetuo caratterizzato da un vortice di idee innovative non può che rappresentare al meglio Lettere Animate. Un logo un destino. Infatti la casa editrice indipendente pugliese attiva dal 2012 è sempre alla ricerca di idee per innovare la tradizionale editoria, puntando ad un prodotto “di qualità” e soprattutto alla sua visibilità, amano infatti definirsi “editori 3.0”.

Lettere Animate

Lettere Animate non si smentisce mai, neanche con il nuovo progetto ancora in versione beta, ma che già sta stuzzicando il mondo degli addetti ai lavori per i tanti messaggi “civetta”. Bookbite il nome scelto per questo nuovo social, con quel suono che tanto piace agli ideatori e che evoca l’immagine del morso al libro, l’idea della fame di libri. Pensato per tutte le figure professionali che orbitano nel mondo dell’editoria e progettato per “creare un vero ponte che metta in relazione e comunicazione chi nell’editoria “sana” ci crede davvero, un modo per far emergere la meritocrazia sia di crea contenuti letterari, sia di chi li giudica o li distribuisce o li vende o li traduce, perché spesso nell’editoria passano in secondo piano diverse figure” come ci rivela il direttore editoriale & comunicazione di Lettere Animate, Roberto Incagnoli.

Un network dunque per riunire scrittori, blogger, editor, agenti, traduttori e illustratori e per dare loro la giusta visibilità, in un’ottica di meritocrazia. Un modo semplice e veloce per ritagliarsi il proprio spazio all’interno di quel mondo “aggressivo” che è l’editoria, creandosi un profilo professionale attraverso cui inserire e far conoscere i propri libri e le proprie “opere”, frutto di duro lavoro e tanto sacrificio, ma per dare il giusto spazio anche ai servizi di editing, traduzione, illustrazione. E come ogni social network che si rispetti, si possono seguire profili affini o interessanti, condividere post sulla bacheca, scambiarsi pareri, recensioni, commentare i post altrui ed essere commentati, dando il via a quel dialogo tanto agognato tra tutti gli attori del sistema, ed ancora invitare coloro i quali si desidera che vedano la propria scheda. C’è anche la possibilità di inserire i lavori non ancora pubblicati, in particolare un estratto con una relativa scheda, in modo di agevolare il matching tra domanda e offerta, tra scrittori giovani talenti ed editori.

Bookbite, il cui lancio è previsto per il prossimo mese di maggio, è sviluppato con il gruppo di programmatori di Creact SAS a cui è affidato lo sviluppo della piattaforma web e delle app per dispositivi mobili iOS e Andoid.

E come ci spiega ancora Roberto Incagnoli, l’innovatività di questo nuovo social network risiede proprio nel “velocizzare e ottimizzare quello che oggi manca ai molti professionisti che lavorano in questo settore ossia la visibilità. Bookbite è concepito tramite degli algoritmi che aumentano la visibilità in base alla qualità del prodotto o del servizio, del profilo o anche del singolo post. I blogger potranno essere recensiti, così come gli editor o gli illustratori o gli scrittori, e la meritocrazia potrà così avere una “classifica”.

Non resta che attendere il lancio ufficiale, ma nel frattempo si può seguire la pagina facebook dedicata, e prenotare l’accesso per provare in anteprima questo nuovo social network ed essere tra i precursori nell'abbozzare la propria scheda.

abc
INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!