Categoria: bookle.org

Bookle: il trova tutto dei libri.

È capitato a tutti di desiderare ardentemente un libro e passare ore, forse anche giorni, a spulciare il web nel tentativo di rintracciarlo. Fortuna che ad aiutarci arrivano siti interessanti che ci permettono di dimezzare tempo e fatica per rintracciare il tanto agognato oggetto del desiderio. In questo caso, se stiamo cercando un libro o un fumetto, Bookle.org potrebbe fare al caso nostro. Si tratta di un sito web semplicissimo, provvisto solo di una semplice barra di ricerca dentro al quale basterà inserire il nome del libro o del fumetto per far avviare una ricerca immediata.

Vediamo insieme come funziona: Lo strumento scandaglia il web con una sola azione, cercando all'interno di tutti i maggiori motori librari (maremagnum, abebooks, comprovendolibri, etc.), siti d'aste (ebay e simili), siti di annunci e mercatini on line. Ma soprattutto Bookle.org va a cercare nei database delle librerie indipendenti, non allineate al sistema, e nei siti di venditori privati selezionati. Una idea davvero brillante per gli amanti dei libri e anche per i collezionisti. Si tratterebbe proprio di un sito intelligente capace di raggruppare non solo i principali motori di ricerca per libri, ma ci viene in aiuto comparando - in modo chiaro ed esplicito - i vari prezzi dei siti, in modo da renderci più semplice la scelta.

simone berniBookle.org è già attivo e pronto all'uso, ed è stato ideato per venire incontro alle esigenze di tutti, anche di chi ha meno praticità con il web e la tecnologia.

L'idea nasce dall'interesse di  Simone Berni, il principale "cacciatore di libri" in Italia che, da oltre quindici anni, studia la produzione libraria italiana ed ha prodotto una serie di volumi su come individuare, valutare e vendere libri rari, antichi, usati e fuori commercio. Il più noto è il "Manuale del cacciatore di libri introvabili".

Quindi, perché complicarci la vita quando abbiamo i mezzi per renderla più semplice?

abc
INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!