Categoria: Claudio Lolli

Lettere matrimoniali di Claudio Lolli

Da gennaio 2016 in libreria

"È possibile che questo sia l'amore. La percezione di un'assenza e l'ossessione di una presenza. È una partita meravigliosa che finisce sempre zero a zero".

In un mondo di storie senza amore e di amori senza storia questo è un libro sull’amore nella nostra storia. Claudio Lolli, poeta e cantautore, cantautore e poeta, scrive con queste lettere alla moglie di amore e di storia, passando, per meglio dire volando, dall’intimità più profonda alla piazza, dalla piazza più grande alla piazza più piccola, dalle piazze al mondo. In una trama sottile di pensieri e ricordi di straordinaria delicatezza, con bagliori improvvisi di desiderio e desideri, questo libro d’amore prende per mano il lettore e lo accompagna negli ultimi quarant’anni della nostra storia. Quel camminare col caleidoscopio per città, colline e campagne - e soprattutto dentro di noi - che già rendeva uniche e preziose le sue canzoni. Scorci nitidi di poesia, emozioni individuali e collettive, ribellione e memoria. Una generazione che si scambia uno sguardo e s’intende. Una generazione che vorrebbe intendersi con i figli e prenderli per mano.

Claudio Lolli è un poeta, scrittore, professore liceale, cantautore. Ricordiamo alcune sue precedenti pubblicazioni come "Nei sogni degli altri", "Giochi Crudeli" (con una prefazione di Francesco Guccini nell'edizione Feltrinelli 1992) , "L'inseguitore Peter H", "Antipatici Antipodi 1972-1997". "Rumore Rosa".

abc
INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!