Categoria: Coincidenze d´inverno

Recensione di Coincidenze d´inverno di Cristiano Mocciola

Parlare di un libro, di una storia d´amore non è mai scontato ed è sempre una cosa speciale. Per chi ancora all´amore crede. Cristiano Mocciola, un autore esordiente mi ha fatto avere il suo libro e io l´ho letto, conservando la parte innamorata di me in un angolo, perché non prevalesse sulla storia.Una storia che vi voglio raccontare, forse a tratti ancora immatura, ma dolce e sincera. Per chi all´amore ci crede.

 La storia

 La storia ruota fondamentalmente attorno a quattro personaggi, Valentino e Nicola e Veronica e Tecla. I primi due sono grandi amici, fin dall´infanzia, mentre le due ragazza incrocieranno il destino di Valentino, segnandolo, ognuna, a suo modo. Un giorno Nicola propone al suo amico Valentino di iscriversi a un popolare social network. Valentino non è il tipo da relazioni virtuali, ma titubante ci prova. Gli si apre agli occhi un mondo nuovo, ma soprattutto conosce lei, Tecla. Conoscere è un termine sbagliato. Perché conoscere una persona attraverso la luce di un monitor di Pc e lettere di tastiera è una sfida persa in partenza.

Eppure i due poli lontani sembrano avvicinarsi, talmente tanto che Valentino e Tecla pensano di essere complici innamorati.

Cristiano Mocciola con l´uso del flashback ci porta indietro nel tempo spezzando la storia presente con un´altro amore, o meglio la promessa di un amore, Valentino e Veronica. Differenze di ceto sociale e di obiettivi nella vita portano i due ad allontanarsi. In questi casi soffre sempre chi ha dato di piú. Chi all´amore ci credeva davvero. E questa è una storia per chi all´amore, nonostante tutto, crede. Ma quel “nonostante tutto” puó rappresentare qualcosa di difficile da accettare, un peso da posare a terra per procedere, un ostacolo da superare, qualcosa da rifare. Tecla, molto legata a suo fratello, quand ´esso decide di lasciare la famiglia si sentirá sola e prenderá la stessa decisione in cerca di fortuna. Una grande cittá, un lavoro, nuove amicizie. Un segreto. Tecla e il suo segreto.

 Veronica è il passato. Tecla è il futuro. In mezzo Valentino. Un ragazzo a volte impacciato, semplice, con dei valori. Quasi quelli di una volta. Il sorriso ritrovato, grazie a un´amica virtuale. Il futuro. Il sorriso smarrito, quand´essa sparisce.

La storia è un´intreccio tra passato e presente. Tra il vuoto di un´amore finito e quello di uno mai veramente afferrato. Tutti cerchiamo di trovare la strada, quella giusta. Coincidenze d´inverno parla di strade cercate a oltranza. Di cose non dette, di cose che possono far male, di cose che dobbiamo imparare sulla nostra pelle. I sogni sono una piccola parte della nostra vita, ma una grande parte del nostro futuro. Questo ci saprá spiegare Coincidenze d´inverno, con un fare dolce e allo stesso tempo carico di realismo.

Un romanzo scorrevole e piacevole che prende quel “nonostante tutto” e lo pone al centro della storia enfatizzando la forza che esiste nello sperare e nel fare sperando. Perché se è vero che certe cose non tornano piú ci son anche cose, come coincidenze invernali, che non andranno piú via.

abc
INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!