Categoria: Jostein Gaardner

Recensione di Il mondo di Anna di Jostein Gaardner

A queste domande cerca di rispondere Jostein Gaarder, ai più noto come l’autore del romanzo filosofico Il Mondo di Sofia, nel suo ultimo libro intitolato Il mondo di Anna: una sorta di fiaba moderna, almeno sulla sua funzione di educazione al rispetto dell’ambiente e del clima del pianeta.

La storia, innanzitutto. Anna è una ragazza con una fervida immaginazione che alla vigilia del suo sedicesimo compleanno non riesce a fare a meno di pensare al futuro della Terra. La sua principale preoccupazione è il riscaldamento globale. Sogna la sua pronipote, Nova, e si vede accanto a lei nei panni della vecchia bisnonna. Nova vive in un mondo altamente tecnologico dove molte specie vegetali e animali sono scomparse definitivamente ed è ormai possibile vederle solo in forma digitale tramite un’applicazione sul computer. I ghiacci della Groenlandia e dell’Antartide si sono ritirati e fuori una pioggia battente scandisce le sue giornate. I racconti della bisnonna non la distraggono più. Il suo più grande desiderio è quello di riavere la Terra esattamente come era una volta. Nova vuole vedere le renne dal vivo e non ascoltare la nonna che cerca nei suoi racconti di riportarle in vita. Forse però una soluzione c’è ed legata all’anello – uno splendido rubino rosso – che la bisnonna ricevette in regalo il giorno del suo sedicesimo compleanno, tanti anni prima. Anche Anna desidera cambiare le sorti del pianeta e cerca di coinvolgere un suo amico per elaborare un piano…

Approfondimento

La narrazione dunque si snoda su due piani temporali, il presente e un ipotetico futuro (il 2082), e vede due generazioni a confronto, quella della giovane Anna, che vive sfruttando le già depauperate risorse della Terra ancora disponibili, e quella di Nova, vittima degli errori commessi dalle generazioni precedenti che hanno utilizzato le risorse del pianeta in modo indiscriminato.

Alla parte narrativa – che di per sé offre una lettura bella, scorrevole e avvincente –  l’autore affianca un intento divulgativo e, senza appesantire il testo, fornisce al lettore dati sul nostro attuale dispendio energetico e molte altre informazioni sul funzionamento del nostro pianeta e sull’uso indiscriminato delle sue attuali risorse.

Due contesti temporali diversi quindi – il presente di Anna e il futuro di Nova così come ci appare nei sogni di Anna – che insieme danno vita a un groviglio narrativo di azioni e personaggi davvero efficace e intrigante. Il libro costituisce una lettura arricchente e coinvolgente per ogni età e un buon modo per avvicinarsi a tematiche ecologiche che ci toccano da vicino tutti quanti.

abc
INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!