STAI LEGGENDO:

Ti piacerebbe recensire libri? Cerchiamo te!

Ti piacerebbe recensire libri? Cerchiamo te!

Gli articoli firmati sono dei nostri collaboratori.

  1. Francesca

    12 agosto

    Salve, visto che il post non è recente mi chiedevo se fosse ancora possibile candidarsi, grazie!

    • Stefania

      13 agosto

      Ciao Francesca, sì, è sempre possibile candidarsi. È sufficiente mandare la mail.

  2. Arcangela Cammalleri

    3 marzo

    Recensione del romanzo Ethan Frome di Edith Warthon

    Arcangela Cammalleri·Giovedì 28 gennaio 2016
    .

    Edith Warton Ethan Frome Ethan Frome (1911), il breve romanzo della scrittrice newyorchese Edith Newbold Jones, più nota come Edith Warthon (1862-1937), sebbene meno conosciuto di L’età dell’innocenza, è un piccolo capolavoro di costruzione narrativa. L’autrice stessa nell’introduzione spiega al lettore di quanto fosse importante per lei e per chi intende seriamente l’arte trovare un sistema per portare a conoscenza il dramma del protagonista in un modo che avesse la stessa naturalezza e immediatezza di un quadro. In questo senso dà l’incarico, si fa per dire, a due personaggi di narrare giusto quel tanto che ognuno è capace di comprendere di ciò che, per loro, è un caso complicato e misterioso. Solo colui che narra la storia ha una visuale abbastanza vasta per vederla tutta, per riportarla alla semplicità e per metterla al giusto posto. Ethan Frome è un uomo di 52 anni all’epoca in cui viene visto e descritto dall’io narrante, vive in un villaggio del New England, nella sua fattoria tra i boschi con il magro guadagno che ricava dalla vendita del legname, immerso in una profondità di isolamento morale. Brevi le sue apparizioni quotidiane a Starkfield sul suo calesse trainato dal cavallo baio, monosillabiche le sue risposte. … Una rovina di uomo, la figura più imponente e impressionante di Starkfield. In lui vi era qualcosa di lugubre e di scostante sul suo volto, talmente irrigidito e brizzolato da sembrare un vecchio, l’aspetto possente che aveva quantunque fosse zoppo e ciò gli impedisse ogni passo come lo strappo di una catena. Così racconta Harmon Gow:“Ha sempre avuto questo aspetto dal giorno dell’incidente; saranno ormai 24 anni …” L’io narrante per motivi di lavoro deve soggiornare in questi luogi sperduti ammantati di neve nei lunghi inverni senza sole, dove i nativi del luogo vivono in una sorta di apatia, sotto l’effetto ipnotico dell’abitudine e sviluppano indifferenza e diffidenza verso gli altri come ad aver accumulato il profondo freddo di molti lunghi inverni. Per circostanze fortuite, egli viene in contatto con Ethan e conosciuto il suo mistero, inizia il racconto della sua storia attraverso un salto temporale di ben 24 anni. Ethan Frome ha perso i genitori e trascorre miseramente la sua esistenza con la moglie Zeena, (Zenobia), malaticcia e querula, fino a quando arriva la giovane e bella Mattie, figlia di un cugino della moglie per aiutarla nei lavori di casa. Una luce di conforto e speranza accende l’animo di Ethan e l’aiuta a sopportare l’opprimente ombra immateriale della moglie. La scrittrice con uno stile e una forma di una sensibilità rari descrive i moti dell’animo del giovane. Un amore che si nutre di pensieri ineffabili, basta la delicata presenza di Mattie ad alleviare la sua desolata vita. Sensazioni di struggente dolcezza fanno presa nel cuore triste di Ethan, anche se è un amore impossibile eppure trionfa e dilaga la percezione di poter stare vicino alla persona che ama e la cui impressione è che lo ricambi anche se con estrema cautela. Quanta illusione di poter, a conforto della miseranda realtà, avere una salda intimità con Mattie, fatta di cose comuni quotidiane e lasciarsi andare alle fantasie più dolci e meravigliose. L’amore vissuto con intense e toccanti emozioni e deliziosa magia! L’atmosfera descritta dalla scrittrice non ha nulla di svenevole e stucchevole come in certi romanzi dell’Ottocento. Siamo di fronte ad una grande narratrice, sa creare pathos ed empatia con il lettore e la scrittura acquista un valore inestimabile. Scavalcare le convenzioni sociali richiede coraggio, ma non è nelle corde di Ethan. L’improvviso allontanamento di Mattie per decisione di Zeena, l’incidente, determineranno l’epilogo doloroso, il dramma diventerà tragedia. Gran bel libro, la lettura mi ha appassionato come da tanto non avevano fatto altri libri di sperticate pubblicità. Come non percepire la cappa di paralysis morale che aleggia nel racconto (…sembra anticipare James Joyce in “ Gente di Dublino”), immobilizza e radicalizza lo status dell’abitudine, annienta la volontà di cambiamento, ogni tentativo di fuga sia pure solo immaginato; emblematiche, in tal senso, le parole che racchiudono tutta la vicenda di Ethan : “ Forse è stato troppi inverni a Starkfield”. Dovette restare e così si compì il suo destino. Ethan Frome, un personaggio che può rimanere indelebile nella mente come altre immortali figure letterarie, bastano queste parole per definirne i tratti caratteriali e creare tanto mistero… “ Sembrava far parte del muto, malinconico paesaggio, una incarnazione del suo gelido dolore, con tutto ciò che di caldo e sensibile vi era in lui ben sepolto sotto la superficie; ma non vi era nulla di ostile nel suo silenzio”.

  3. Martina

    19 settembre

    Non riesco ad inviare la mail. il sito non si apre.

    • Stefania Recchia

      26 settembre

      Ciao Martina, manda la mail a recensioni@leggereacolori.com se non sei ancora riuscita a farlo tramite il sito! :)

  4. Sabiana Paoli

    23 giugno

    Sono una lettrice famelica e per me sarebbe una grande opportunità condividere opinioni e recensioni!

  5. Tiziana

    23 giugno

    Partecipare sarebbe un sogno che si realizza

  6. Emanuela

    23 giugno

    Sarebbe un sogno che di realizza cosa devo fare per recensire libri?

  7. barbara ognibene

    22 giugno

    Amo leggere, amo i libri….sarebbe un sogno realizzato. Vi aspetto!

  8. Gaetana Salerno

    17 giugno

    Voglio esserci

    • Nunù

      22 giugno

      per me sarebbe un sogno partecipare a questa iniziativa, attendo un riscontro.. grazie per l’opportunità!!!

  9. Vorrei esserci

  10. maria Grazia

    11 giugno

    Vorrei esserci grazie

  11. maria grazia

    11 giugno

    Mi piacerebbe esserci

  12. Lilly

    10 giugno

    Salve,sarei interessata,attendo riscontro,e porgo i miei saluti piu cordiali

  13. Consuelo

    17 maggio

    Ho mandato la mail…speriamo di sentirci presto! :-)

  14. Monica Gianesini

    12 maggio

    Bella opportunità

  15. Loredana

    10 maggio

    Sarebbe davvero fantastico!Posso scrivervi????

  16. Anna Maria Mallica

    25 aprile

    Mi piacerebbe tantissimo, adoro leggere.
    Grazie

  17. Anna Maria Mallica

    25 aprile

    Mi piacerebbe tantissimo ma sarebbe la prima volta! Adoro leggere!

  18. Anna Maria Mallica

    25 aprile

    Salve, mi piacerebbe tantissimo ma sarebbe la prima volta! Adoro leggere.
    Grazie

  19. Ada Prisco Prisco

    6 marzo

    mi piacerebbe recensire libri, sono un’accanita lettrice soprattutto di romanzi e ogni tanto mi diletto nel farlo sul mio blog personale..

  20. angelina

    4 marzo

    mi piacerebbe provarci :) ditemi voi :)

  21. Beatrice

    4 gennaio

    Mi piacerebbe provare… Leggo di tutto ma non ho mai provato a recensire” ufficialmente” un libro…..

  22. Giuseppe Di Fonzo

    4 gennaio

    Buongiorno Team, io sono un vorace lettore di libri di ogni genere.Sono a vostra disposizione. Grazie

  23. Stefania

    19 maggio

    Perchè no?

  24. Silvia Lapolla

    18 maggio

    Buona sera,

    Mi piacerebbe molto partecipare. Io leggo di tutto, ma sono particolarmente ferrata sui romanzi fantasy, di fantascienza e storici, dunque forse riuscirei a fornirvi recensioni più circostanziate su quelli.

    Vi auguro una buona serata… Vado a leggere :)

  25. Maria Carla Micono

    18 maggio

    Posso provare?

    • Staff

      18 maggio

      Certo, ci contatti via mail. Grazie.

  26. ALESSANDRO BUSCEMI

    17 aprile

    Sarei contento se mi venisse data la possibilitàù di provare.

  27. Sara

    20 marzo

    Buonasera, davvero interessante!!! ho appena letto e mandato subito la mail…spero di essere ancora in tempo!!

  28. Lidia sommariva

    8 marzo

    Ciao, anche a me piacerebbe recensire, se sono ancora in tempo…. Grazie

  29. Anna Francesca

    8 marzo

    In attesa…

  30. graziella tramontana

    8 marzo

    Io amo leggere …vorrei provare con impegno a collaborare con voi.Ho inviato anche mail.attendo vostro contatto.GRAZIE!!!

  31. Nicoletta Zoppola

    5 febbraio

    Buonasera, vorrei far parte del vostro team di lettura! Cosa devo fare? Mi contattate voi? Grazie. Nicoletta

    • Staff

      5 febbraio

      Come descritto nell´articolo puó mandarci una mail e le risponderemo. Grazie.

  32. Anna Lai

    5 febbraio

    Mi piacerebbe provare, ma quando un libro non mi piace non riesco a finire di leggerlo

  33. Simona

    5 febbraio

    Ciao a tutti,vi ho mandato una mail,mi piacerebbe partecipare,chissà se sarò in grado,vediamo un po’ che succede….un saluto e grazie!!!!!

  34. Mara

    4 febbraio

    Fatto!

  35. Gabriele P.

    4 febbraio

    Mi piacerebbe moltissimo collaborare.
    Solo una domanda:”è possibile scegliere un genere in particolare?”
    Lo chiedo perché non vorrei essere costretto a recensire un libro di Moccia! xD

    • Staff

      4 febbraio

      É possibile. Per ulteriori informazioni ci contatti via mail, grazie.

  36. mara massini

    4 febbraio

    Mi piace leggere e mi piacerebbe condividere il mio punto di vista solo non so se sono in grado di poterlo fare.

  37. roberto

    4 febbraio

    mi piacerebbe recensire ma non lo farei come un imposizione diciamo un impegno costante ma mi piacerebbe provare,alcune volte commento i romanzi che ho letto

  38. Deborah vecchiarelli

    4 febbraio

    Mi piacerebbe poter recensire dei libri
    Amo leggere!

  39. Francesca Rina

    4 febbraio

    Mi piacerebbe recensire…

  40. Francesca Rina

    4 febbraio

    Non ho siti web… Mi piace leggere…

  41. ROSSELLA

    4 febbraio

    Mail inviata!!

  42. Maria Carla Micono

    4 febbraio

    Mi piace leggere; mi diverte leggere ai bambini; io amo tutti i libri, ma, se dovessi stilare una classifica delle preferenze, indicherei ai primi posti i gialli ed i thriller.

    • Staff

      4 febbraio

      Allora contattaci via mail!

  43. Consuelo Pia

    4 febbraio

    mi piacerebbe molto recensire, sono una lettrice accanita!

    • Staff

      4 febbraio

      Mandaci una mail, grazie!

    • Giuseppe

      4 febbraio

      leggere, questa è una mia passione…meglio che chiedermi di recensire sarebbe stato regalarmi libri…e fate anche questo!
      Grazie

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!