Categoria: Codice beta

Recensione di Codice Beta di Michael Crichton

Nel sorriso e nel lieve cenno della testa, Graves colse un bagliore raggelante della profonda follia che si annidava in quell’uomo. Trapelava dallo sguardo.

Nella notte del 22 luglio 1972, nello stato dello Utah, un gruppo di sette uomini legati alla criminalità organizzata assalta un treno blindato di proprietà del Governo degli Stati Uniti, rubando due bombole di acciaio, una gialla e una nera, contenenti un pericoloso gas nervino destinato al dipartimento della Difesa. Il giorno dopo, nel corso di una riunione a Los Angeles, John Graves viene incaricato di indagare sul furto.

Il possibile indiziato è l’uomo a cui da’ la caccia da molti anni, John Wright, insieme ad un hacker informatico, che ha sottratto informazioni sul trasporto di sostanze pericolose. In un susseguirsi di inseguimenti e appostamenti, scopre inoltre che Wright ha acquistato attrezzature metalliche e in plastica e che controlla la velocità del vento con apposite apparecchiature.

Un altro furto, questa volta di materiale esplosivo, lo mette di fronte alla certezza che di lì a breve ci sarà una catastrofe immane. Graves viene a sapere che il pericolo gas ZV, chiamato anche BINARIO 75/76, è in grado di uccidere in meno di un minuto se ne viene respirato a sufficienza e che potrebbe essere usato per eliminare il partito politico e il Presidente al prossimo Congresso Repubblicano che si terrà di lì a qualche ora nella città di San Diego.

Qual è il vero scopo di Wright? Uccidere il Presidente o diffondere il letale gas e distruggere un’intera città?

 
[instagram url=https://www.instagram.com/p/BELQ7x7jz-E/ hidecaption=true width=330]
 

Approfondimento

Codice beta è un libro a tratti urgente, grazie al conto alla rovescia che tiene il lettore inchiodato alla storia. La sfida psicologica con cui John Graves e John Wright sono impegnati, non lascia spazio a distrazioni. Wright è il cattivo per eccellenza, intelligentissimo e folle, intenzionato a portare avanti a tutti i costi il terrificante progetto di distruggere la città di San Diego e uccidere i suoi abitanti pur di eliminare un partito politico. Bello, elegante miliardario e donnaiolo, gioca come il gatto col topo contro il suo avversario Graves, amante del gioco d’azzardo e degli scacchi e agente dei Servizi Segreti. I due personaggi sono molto simili, con quozienti di intelligenza molto elevati, sembra quasi che si sfidino a duello come due spadaccini, sicuri entrambi di riuscire a sconfiggere l’altro a colpi di intuizioni e di scena.

Michael Crichton, agli esordi della sua carriera letteraria, descrive in modo dettagliato il lavoro degli Affari Interni e permette di rivivere i momenti in cui le varie potenze mondiali si spiavano all’insaputa delle altre e la paura di un attacco imminente con armi chimiche e batteriologiche non era pura fantasia ma probabile realtà. La descrizione degli effetti del gas nervino è accurata e agghiacciante, si può immaginare quali potrebbero essere le conseguenze a un eventuale attacco o alla sola prova di efficacia di quest’arma chimica.

Un libro da leggere tutto d’un fiato..

Gas nervino. Era in grado di uccidere chiunque ne respirasse a sufficienza. Tutti gli sviluppi successivi, -sarin, soman, GB, VX e ZV- sono solo delle messe a punto all’interno di questa classe.

Fabiola Brun

abc
INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!