Categoria: Cass Green

Recensione di L’amica sbagliata di Cass Green

“A chi puoi chiedere aiuto quando hai troppi segreti?”

I segreti sono il leitmotiv di questo romanzo. Segreti che se rivelati possono distruggere una vita fatta di sacrifici e frantumare la fragile palla di cristallo della nostra esistenza. Questo è ciò che si percepisce durante la lettura di questo libro, attraverso i pensieri più profondi e nascosti delle due protagoniste: Hester e Melissa. La prima, una donna vedova e sola se non per la compagnia del suo cane, ha sempre visto nella seconda un rifugio da ogni preoccupazione esterna e ha sempre cercato di entrare a far parte della sua vita. Melissa, invece, è completamente diversa dalla sua vicina: ama l’opulenza e condurre una vita all’insegna dello sfarzo e del divertimento. Perciò, trova eccessiva la continua presenza di Hester nella sua vita. È come se non avesse tempo di respirare e ha costantemente l’impressione di essere osservata. Ma, a un certo punto, Melissa è costretta ad accettare l’aiuto di Hester se non vuole che tutta la fatica che ha fatto per costruirsi la vita che sta vivendo sia stata vana. Entrambe, però, devono fare i conti con i fantasmi del proprio passato e soprattutto col passato che ritorna, il quale minaccia di sgretolare la realtà che Hester e Melissa si sono costruite. Ciò che vivranno insieme segnerà profondamente entrambe, facendo emergere i lati più oscuri e bui della psiche umana.

Cass Green riesce con uno stile scorrevole e coinvolgente a mostrare la vulnerabilità dell’animo umano, il modo in cui pur di andare avanti una persona tenda a distorcere i fatti, nascondendo la verità persino a sé stessa. Tutti abbiamo dei segreti ma l’importante è saperli raccontare alla persona giusta e non all’“amica sbagliata”. Come disse Benjamin Franklin: “Due persone possono mantenere un segreto se solo una delle due muore”.

Approfondimento:

Un altro tema che viene trattato nel corso del romanzo, e che vorrei approfondire, è quello dell’amicizia. Si parla di un’amicizia che finisce per futili motivi (all’apparenza). Com’é possibile che due persone che si conoscono da molto tempo diventino due perfette sconosciute dalla sera alla mattina? Hester cerca di capire perché. Cercare di capire perché un’amicizia finisce non è da tutti; molti non si pongono neanche il problema: era un’amicizia che non era destinata a durare? Allora si va avanti, qual è il problema? Hester questo non lo fa. Anche se potrebbe sembrare la classica vicina ficcanaso, è una persona molto sola che considera la sua amicizia con Melissa un faro in mezzo al mare in una notte tempestosa. Ciò che ho apprezzato in questo libro è il modo in cui Cass Green dipinge la psicologia delle due protagoniste, facendoci vedere la storia da due differenti punti di vista. Sotto questo ultimo aspetto mi ha ricordato molto lo stile di scrittura di Paula Hawkins, autrice de “La ragazza del treno”. Ci immergiamo a fondo nelle loro storie comprendendone le scelte. I segreti e le parole non dette in occasioni perdute sono il filo conduttore del libro. D’altronde se nell’oceano del nostro cuore e della nostra mente continuiamo a far naufragare e affondare i nostri segreti, qualche relitto prima o poi verrà a galla e possiamo solo sperare che sia la persona giusta a trovarlo. Dobbiamo tenere perciò conto che quando un’amicizia finisce, i segreti non affondano mai con essa.

Sara Ricciotti

[amazon_link asins='8856662493' template='ProductCarousel' store='leggacolo-21' marketplace='IT' link_id='21cf8392-8ac8-11e8-af87-7906deac3d74']abc

L’amica sbagliata di Cass Green

Dal 14 novembre in libreria

Da qualche giorno è arrivato in libreria L'amica sbagliata, il romanzo che segna l’esordio nella narrativa inglese per adulti di Cass Green, edito da Piemme. Un thriller psicologico serratissimo, ai vertici di tutte le classifiche: L'amica sbagliata è una lettura che vi porterà a sospettare di tutti, anche - e soprattutto - di quelli più vicini. Se decidi di confidare i tuoi segreti, infatti, devi assicurati di farlo con la persona giusta.

Tutti, prima o poi, possono aver bisogno di un buon vicino di casa.

Melissa ed Hester abitano l'una accanto all'altra da diversi anni: Hester è stata quasi una nonna per la figlia di Melissa, e negli anni si sono sempre date tutto l'aiuto possibile. O almeno così la pensa lei. Vedova, sola se non per la compagnia del suo cane, Hester osserva la vita di Melissa, e si sente tagliata fuori ora che la giovane vicina sembra non avere più bisogno di lei. Ora che la vita scintillante che conduce sembra averle fatto dimenticare la vecchia amica. Così, quando Hester, spiando, scopre che Melissa sta organizzando una festa e non l'ha invitata, non riesce a crederci. Si sente come se Melissa avesse deciso di cancellarla dalla faccia della terra, e decide che non può più andare avanti così. Deve fare qualcosa. Qualcosa per far tornare a fiorire la loro vecchia amicizia. Deve trovare il modo per farsi invitare alla festa. Così, tutto sarà risolto. Le cose torneranno come prima. O forse, verranno a galla altre cose. Cose che sarebbe stato meglio lasciare sepolte... Perché quando hai confessato a qualcuno i tuoi peggiori segreti, non te ne libererai mai più.

Cass Green, inglese, ha lavorato diversi anni come giornalista, dedicandosi contemporaneamente anche alla scrittura di romanzi per ragazzi. L'amica sbagliata è il suo esordio nella narrativa per adulti, accolto con grande entusiasmo dal pubblico.

[amazon_link asins='B07724K6D6' template='ProductCarousel' store='leggacolo-21' marketplace='IT' link_id='031deb69-c7c0-11e7-8ced-0519c2c3a7b2']abc
INSTAGRAM
In lettura...
Un nuovo libro al giorno sui social: seguici!