Masterpiece il talent show dello scrittore disposto a tutto
STAI LEGGENDO:

Masterpiece il talent show dello scrittore dispost...

Masterpiece il talent show dello scrittore disposto a tutto

Leggo, racconto e scrivo libri anche fuori dal www. Con l'amore per le parole ho fondato e dirigo Leggere a Colori.

  1. giovanna

    27 febbraio

    Sto ultimando uno scritto sul tema: “FEDE E SALUTE” mi piacerebbe pubblicarlo.
    Consigli?

    Grazie.

    Giovanna

  2. lisa

    4 gennaio

    Condivisibile ma a “credo che bisogni prendere”rabbrividisco….

  3. Mike

    30 dicembre

    Anch’io ho espresso il mio entusiasmo e i miei dubbi sul talent Masterpiece… Mi piacerebbe ricevere un vostro parere sul mio post! ;)
    michelenigro.wordpress.com/2013/12/19/masterpiece-la-scrittura-ai-tempi-del-talent-show/

  4. Giovanni

    18 novembre

    Sono uno dei tanti italiani con un romanzo nel cassetto.
    Un mio amico tempo fa mi ha messo a conoscenza dell’iniziativa in questione, invitandomi a partecipare.
    Mi sono informato, ho letto il regolamento di Masterpiece e la cosa mi è parsa subito parente del ridicolo.
    Il vostro resoconto, e la testimonianza di Eleonora, mi consolano. Ho fatto bene: aspetterò le risposte delle case editrici, a cui ho mandato il mio manoscritto, stravaccato sul divano di casa, ma con la tv spenta. E pazienza se le suddette risposte non arriveranno mai…
    Purtroppo il difficile – in Italia – è farsi prendere in considerazione, prima ancora che pubblicare. Io non so dire se ciò che ho scritto ha un valore e non me l’ha detto il dottore che devo scrivere romanzi.
    Ma, sfruttando i contatti che mi offre la mia professione, sono riuscito a sapere che su quattro case editrici a cui ho mandato il manoscritto, nessuna l’ha ancora attenzionato (è passato un anno e mezzo). Nessuna risposta perché nessuno l’ha guardato. E’ accatastato assieme ad altri mille plichi che prima o poi finiranno al macero. Il che è deprimente.

    • Fabio Pinna

      18 novembre

      Le letture sono davvero tante e in molti casi le case editrici pianificano la pubblicazione uno o due anni prima. Attendere é normale Giovanni. Ció che trovo triste é il modo, il mezzo che oggi gli scrittori debbano usare per farsi notare. Kerouac si rivolterebbe nella tomba se sapesse. Insomma scrivere é tutto tranne passare delle prove e raccontare la tua storia alla Tv. Avere un sogno ed inseguirlo é giusto e lodevole e forse, dico forse, ne uscirá pure un talento o qualcosa che gli somiglia. Ma io al suo posto mi interrogherei su come ha ottenuto ció che voleva, se ha sempre lo stesso valore che pensava di avere.

  5. Eleonora

    18 novembre

    Sono stata contattata da questo programma nel mese di agosto ma ho dovuto rifiutare la proposta perché, pochi giorni prima, avevo ricevuto una proposta editoriale da una casa editrice NO EAP. Fatto sta che mi sarebbe piaciuto provare questa esperienza e per questo ho atteso con ansia ieri sera per avere l’occasione di tifare concorrenti validi che potessero sfidarsi per raggiungere il loro obiettivo, pubblicare un libro, diventare scrittori, esaudire un SOGNO. Bene, il resoconto è PURA DELUSIONE. Questo programma non ha fatto altro che RIDICOLIZZARE ancora una volta il nostro Paese portando avanti casi umani che non avevano nulla, e ribadisco NULLA, da trasmettere al pubblico con le loro parole. Cosa significa fare lo scrittore? Cosa significa ESSERE uno scrittore e COME si fa per diventarlo? Beh, la risposta a queste domande non le troverete in un programma realizzato unicamente per fare audience sulle disgrazie altrui. Sfogliate le pagine del NOSTRO passato, assaporate con la mente le parole di FOSCOLO, LEOPARDI, DANTE, PETRARCA e cercate in loro le risposte alle vostre perplessità, colmate le incertezze con il piacere della LETTERATURA VERA e non con queste trasmissioni piene di niente che lasciano dentro soltanto una profonda amarezza. L’Italia è un Paese di talenti che non hanno la possibilità di brillare a causa della mentalità bigotta di chi, in primis, ha come scopo quello di eclissare le vostre SPERANZE! Non vi abbattete e continuate, TENACI, la vostra salita per la realizzazione del vostro sogno… CI RIUSCIRETE, ma grazie a Dio, non grazie a questo programma!!

    • Staff

      18 novembre

      É tutto finto, come sempre. Grazie della tua testimonianza.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
In lettura...
Seguici anche su...